OPEN DAY DELLA CITTADIDANZA: STUDENTI ALL’ASCOLTO – 23 aprile 2013

Oltre 300 studenti e 7 istituti scolastici, hanno aderito questa mattina presso il Liceo classico P.Giannone in Piazza Risorgimento, all’Open Day della cittadinanza economica, iniziativa volta a sensibilizzare le giovani generazioni sulle “competenze di vita per i cittadini di domani”.
Si è trattato di una giornata di lezioni in plenaria per le scuole secondarie di II grado della provincia di Benevento sui temi dell’imprenditorialità e del business plan.
“Per Filippo Liverini – Vice Presidente Vicario di Confindustria Benevento con delega al credito, l’appuntamento odierno è stato il primo di una lunga serie. Fondamentale in questo percorso, la collaborazione del Banco di Napoli e del Consorzio Patti Chiari, senza dimenticare l’importante risposta delle scuole. Nell’ambito della mia delega al credito ho avviato per Confindustria Benevento l’iniziativa “Azioni sul credito” volta a rafforzare e meglio strutturare il rapporto banche imprese. In questo percorso di confronto con le Banche, gli imprenditori sono diventati dei veri e propri discenti disposti a rimettere in discussione le proprie conoscenze in termini di finanza e di economia. Questo modello deve fungere da esempio alle giovani generazioni al fine di far apprendere un corretto approccio metodologico ed una giusta impostazione finanziaria. Ritengo che l’iniziativa odierna vada replicata il prossimo anno al fine di rafforzare il dialogo tra giovani, imprese e istituti di credito.”
Grande soddisfazione espressa dalla Preside Norma Pedicini del Liceo Classico Giannone che ha dichiarato: “ Rivolgo un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno consentito la realizzazione di questa importante iniziativa e in particolare a Confindustria Benevento, Banco di Napoli e Consorzio Patti Chiari. Per le scuole questo progetto rappresenta una sfida per dare una speranza di lavoro ai ragazzi. Grazie agli esperti del settore si sono avviate iniziative finalizzate a far comprendere ai giovani cosa significa fare impresa oggi, conoscere le modalità e le normative, nonché tutti gli strumenti per cimentarsi in un’attività d’impresa. Con questo Open day della cittadinanza si offre per la prima volta la possibilità di esplorare il complesso sistema finanziario”.
In un periodo di profonde incertezze appare fondamentale formare la classe dirigente del futuro e sensibilizzare le giovani generazioni sui temi di particolare attualità.
Educare le giovani generazioni al risparmio e all’uso consapevole del denaro è di per sé un valore, ma fornire gli elementi e le conoscenze che consentiranno di accendere le scintille di curiosità e d’interesse delle generazioni future, rappresenta senza dubbio un obiettivo di primaria importanza per aiutare i giovani ad essere gli attori del loro futuro.
“Alessio Martinetti, referente pianificazione e sviluppo Consorzio Patti Chiari ha ricordato che è necessaria un’educazione finanziaria consapevole, infatti per una solida base culturale è indispensabile la conoscenza delle dinamiche economiche finanziarie. Per queste ragioni nel corso delle sessioni di lavoro affrontate nell’open day è stata illustrata la realizzazione del business plan per fornire le basi alla creazione e sviluppo di una corretto piano finanziario.”
“Infine per Margherita Uccella- responsabile segmento Small Business di Banco di Napoli per uscire dalle sacche della crisi è necessario che le banche siano attori protagonisti sul territorio. Le banche possono dare credito solo se chi lo riceve può offrire le necessarie garanzie. È ferma la volontà delle banche di fornire il proprio impegno e disponibilità per uscire dalla crisi, per essere espressione del territorio in cui l’istituto di credito opera. Con questo scopo sono state offerte ai giovani partecipanti delle nozioni basiche sui concetti di imprenditorialità e business plan al fine di creare le start-up del domani. Invito infine gli studenti a non arrendersi alla mediocrità ma tendere sempre all’eccellenza.”
Hanno aderito all’iniziativa l’Istituto Tecnico Commerciale I.S. M. Carafa – N. Giustiniani; l’IIS Faicchio Castelvenere; L’Ipsar “Le streghe”, l’IIS Telesia, il Liceo Coassico Giannone; l’IIS R. Livatino; l’IS Galilei Vetrone.

Benevento, 23 aprile 2013
 

iscriviti allanewsletter