Finanziamenti per inserimento di Temporary export manager

Sono state pubblicate le  circolari attuative per il finanziamento di Temporary export manager da inserire in azienda.
Le società di capitali in forma singola o rete d’impresa, potranno accedere a finanziamenti a tassi agevolati per l’inserimento temporaneo in azienda di un Temporary Export Manager (TEM) e per lo sviluppo di piattaforme E-commerce attraverso un market place o un proprio sito web, in entrambi i casi per progetti da realizzare in Paesi extra-UE.
Per l’inserimento temporaneo in azienda di un TEM, il finanziamento dovrà essere compreso fra 25.000 € e 150.000 € e i progetti dovranno essere finalizzati all’erogazione di servizi volti a facilitare i processi di internazionalizzazione d’impresa.
Per lo sviluppo di soluzioni di e-commerce, è previsto invece un finanziamento da 25.000 € a 300.000 € e i progetti dovranno riguardare beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano.
In entrambi i casi il finanziamento potrà coprire il 100% delle spese, a un tasso d’interesse pari al 10% del tasso di riferimento europeo (attualmente pari a 0,089%), con durata massima di 4 anni.
Spese finanziabili
Sono ammissibili al finanziamento le spese sostenute dalla data di presentazione della domanda sino a 24 mesi dopo la data di ricevimento dell’accettazione del contratto di finanziamento.
Spese ammissibili:
– spese relative alle prestazioni di figure professionali specializzate (TEM), risultanti da apposito contratto di servizio, che devono essere pari almeno al 60% del finanziamento concesso;
– spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM.
Modalità di presentazione della domanda
La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente utilizzando il modulo di domanda disponibile sul Portale di Simest ed essere presentata esclusivamente attraverso il Portale stesso.
Garanzie
Il finanziamento agevolato deve essere garantito in tutto o in parte. Le PMI e le MID CAP (imprese con un numero di dipendenti compreso tra 250 e 3000) possono ottenere riduzioni di garanzia in funzione della classe di valutazione “scoring” dell’impresa fino a un massimo dell’80% (questa percentuale può anche essere superiore nel caso di intervento del Fondo Crescita Sostenibile.
Modalità del finanziamento
Il finanziamento, della durata di 4 anni, di cui 2 di ammortamento, è concesso secondo le seguenti modalità:
– la prima erogazione, a titolo di anticipo, pari al 50% dell’importo deliberato, entro 30 gg dalla data di adempimento delle eventuali condizioni sospensive del contratto;
– la seconda erogazione a saldo della rendicontazione delle spese sostenute dall’impresa.

Per saperne di più contattare gli uffici (dr.ssa Francesca Zamparelli –  f.zamparelli@confindustria.beneveto.it tel. 0824-50120 – interno 2)

iscriviti allanewsletter

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy