Digital Trasformation PMI. Pubblicato il Decreto direttoriale con le modalità di accesso

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto direttoriale 1 ottobre 2020 che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” delle PMI.

Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita (decreto-legge 30 aprile 2019 n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 28 giugno 2019 n. 58), con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI, attraverso l’applicazione delle tecnologie avanzate previste nell’ambito del Piano Industria 4.0 e delle tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Ricordiamo che i progetti possono essere presentati dalle singole PMI o da aggregazioni di PMI (massimo 10).

I progetti presentati in forma congiunta possono essere realizzati mediante contratto di rete o altre forme contrattuali di collaborazione, compresi il consorzio e l’accordo di partenariato, dove figuri come soggetto promotore capofila un Digital Innovation Hub.

Il decreto direttoriale definisce, oltre ai termini e alle modalità di presentazione delle domande di agevolazioni, i punteggi, le condizioni e le soglie minime di ammissibilità delle stesse domande, nonché i criteri per la determinazione e la rendicontazione delle attività e dei costi ammissibili, gli oneri informativi a carico dei soggetti proponenti e gli ulteriori elementi utili a definire la corretta attuazione dell’intervento agevolativo.
Le domande di agevolazione potranno essere compilate a partire dalle ore 12.00 del prossimo 15 dicembre 2020, esclusivamente in forma elettronica, utilizzando la procedura informatica disponibile sul sito
www.mise.gov.it e sul sito www.invitalia.it. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello. Le domande saranno valutate e gestite da Invitalia e Infratel.

Il testo del decreto e i relativi allegati sono disponibili al seguente link https://www.mise.gov.it/index.php/it/normativa/decreti-direttoriali/2041522-decreto-direttoriale-1-ottobre-2020-digital-transformation-termini-e-modalita-per-la-presentazione-delle-domande-di-agevolazioni

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono essere diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi dei soggetti proponenti.

I progetti di spesa devono, inoltre, essere realizzati nell’ambito di una unità produttiva dell’impresa proponente ubicata su tutto il territorio nazionale, prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a 500.000,00

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue:

10 percento sotto forma di contributo;
40 percento come finanziamento agevolato.

 

iscriviti allanewsletter