Assunzioni 2018: sgravi contributivi

La legge di Bilancio 2018 contiene un pacchetto di sgravi contributivi a favore delle aziende che assumeranno lavoratori a tempo indeterminato nel 2018.

In particolare sono previste le seguenti forme di agevolazioni contributive:

  • un incentivo strutturale all’occupazione giovanile;
  • un’agevolazione contributiva per le assunzioni a tempo indeterminato nel Mezzogiorno;
  • uno sgravio contributivo per le assunzioni di giovani nell’ambito del programma “Garanzia Giovani”.

Rispetto alle ultime due misure, l’Anpal con l’adozione di due decreti, ha reso operativi gli incentivi “Occupazione Mezzogiorno” e “Occupazione NEET” per le assunzioni operate dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

  • Incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile

Durata: 36 mesi, assunzioni dal 01.01.2018 al 31.12.2020

Sgravio: 50% contributi previdenziali INPS

Importo: 3.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile.

Lavoratori:

  • Giovani che non abbiano compiuto il 35esimo anno di età (assunzioni effettuate entro il 31.12.2018) e giovani che non abbiano compiuto il 30esimo anno di età (assunzioni effettuate dal 01.01.2019), che non siano stati occupati a tempo indeterminato con il medesimo o altro datore di lavoro.

Datori. Datori di lavoro privati con i seguenti requisiti:

  • Rispetto dei principi generali di fruizione degli incentivi ex art. 31, D.lgs. 150/2015;
  • Non aver effettuato nei sei mesi precedenti l’assunzione licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo ovvero licenziamenti collettivi ai sensi della l. 223/1991 nella medesima unità produttiva.

Tipologie contrattuali agevolate

  • Contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti (a tempo pieno o a tempo parziale),
  • Apprendistato (prosecuzione del rapporto):
  • Trasformazione contratto a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato:
  • Ex studenti che hanno svolto, presso il medesimo datore di lavoro, attività di alternanza scuola-lavoro o periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma

professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica o periodi di apprendistato di alta formazione.

Esclusioni: l’esonero non si applica ai rapporti di lavoro domestico e ai rapporti di apprendistato.

 

  • Incentivo “Occupazione Mezzogiorno”

Durata: 12 mesi, assunzioni dal 01.01.2018 al 31.12.2018

Sgravio: 100% contributi previdenziali INPS

Importo: 8.060 euro annui per lavoratore assunto, riparametrato e applicato su base mensile.

Lavoratori*:

  • lavoratori di età compresa tra i 16 anni e 34 anni di età;
  • lavoratori con 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.

*I lavoratori non devono aver avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con il medesimo datore di lavoro.

Datori: datori di lavoro privati

Tipologie contrattuali incentivate:

  • Contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti (a tempo pieno o a tempo parziale);
  • Contratto di apprendistato professionalizzante;
  • Trasformazione contratto a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato;
  • Assunzione con contratto di lavoro subordinato del socio lavoratore di cooperativa.

Esclusioni: l’esonero non si applica ai contratti di lavoro domestico, occasionale o intermittente.

L’incentivo deve essere fruito, a pena di decadenza, entro il termine del 29.02.2020.

 

  • INCENTIVO “OCCUPAZIONE NEET”

                      Durata: 12 mesi, assunzioni dal 01.01.2018 al 31.12.2018

                      Sgravio: 100% contributi previdenziali INPS

                      Importo: 8.060 euro annui per lavoratore assunto, riparametrato e applicato su                     base mensile

                      Lavoratori:

  • Giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni di età, aderenti al programma Garanzia Giovani.
  • Datori: datori di lavoro privati

Tipologie contrattuali incentivate:

  • Contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti (a tempo pieno o a tempo parziale);
  • Contratto di apprendistato professionalizzante;
  • Assunzione con contratto di lavoro subordinato del socio lavoratore di cooperativa.

 

Esclusioni: l’esonero non si applica ai contratti di lavoro domestico, occasionale o intermittente.

               

 

iscriviti allanewsletter

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy