logo

Circolari

  • Autotrasporto: DM divieti circolazione 2018  
  • Legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205/2017) : Nota di aggiornamento relativa alle principali misure fiscali contenute nel Disegno di Legge di Bilancio 2018.
  • Collocamento mirato. Datori di lavoro che occupano da 15 a 35 lavoratori. Regime sanzionatorio.
  • AUTOTRASPORTO: Rimborso accise gasolio autotrazione IV trimestre 2017  
  • 08.01.2018
    Collocamento mirato
    Collocamento mirato - L. n. 68/1999 - Obblighi delle imprese che occupano da 15 a 35 lavoratori - Novità dal 1 gennaio 2018
  • Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro  - Finanziamenti Inail - Pubblicazione Bando ISI 2017 È stato pubblicato il Bando ISI 2017 (Gazzetta ufficiale del 20 dicembre 2017, n. 296) – allegato - che destina alle imprese, per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, risorse per un importo pari a 249.406.358 euro. 
  • È stata pubblicata in GU n. 284 del 05 dicembre 2017, la Legge n. 172 del 4 dicembre 2017, di conversione del Decreto Legge n. 148 del 16 ottobre 2017, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili (Decreto collegato alla Legge di Bilancio 2018). In materia di credito e finanza, si segnalano le principali misure contenute nel DL: - il rifinanziamento del Fondo di Garanzia per le PMI con 523 milioni di euro (art. 9); - l’inclusione di Cassa depositi e prestiti tra i soggetti che possono incrementare la dotazione di risorse del Fondo (art. 9); la partecipazione ai confidi anche ai liberi professionisti non organizzati in ordini o collegi (art. 9-bis); la sospensione, fino al 31 dicembre 2018, dei pagamenti di mutui e dei finanziamenti per le imprese ubicate dei comuni colpiti dal sisma Centro Italia del 2016. Inoltre, sarà possibile sospendere, fino al 31 dicembre 2020, le rate dei mutui sulle prime case e sulle attività economiche, inagibili o distrutte, inserite nelle zone rosse istituite nei Comuni (art. 2-bis, commi 21 e 22). 
  • L'art. 28 della Legge europea 2017 (legge n. 167/2017), che entrerà in vigore il prossimo 12 dicembre, è intervenuto sulle disposizioni del Codice privacy: 1) modificando la norma che disciplina la figura del responsabile del trattamento (art. 29 del Codice privacy); 2) inserendo una nuova norma sul riutilizzo dei dati per finalità di ricerca scientifica e per scopi statistici (art. 110-bis del Codice privacy). Quanto al responsabile del trattamento (che, in base alla disciplina ancora oggi vigente, è una figura facoltativa, salvi i casi in cui i provvedimenti del Garante privacy ne abbiano previsto la designazione obbligatoria), vengono qualificati in tal senso i soggetti pubblici o privati di cui il titolare si avvale per il trattamento dei dati personali (art. 29, co. 4-bis del Codice privacy). Ai fini di tale qualificazione, poi, è richiesta la prestazione da parte del soggetto di idonee garanzie del rispetto della disciplina privacy, nonché la stipula di atti giuridici in forma scritta, che specificano la finalità perseguita, la tipologia di dati, la durata del trattamento, gli obblighi e i diritti del responsabile del trattamento e le modalità di trattamento (art. 29, co. 4-bis del Codice privacy).
1/156 Avanti >